Trattamenti di fertilità

La corretta diagnosi dell'infertilità ci può aiutare a raccomandare il metodo più adatto di trattamento per ogni individuo. I trattamenti di fertilità all'estero necessitano un'attenta pianificazione poiché la maggior parte delle indagini e il monitoraggio iniziale del trattamento vengono eseguiti nel paese di origine dei pazienti.

Fecondazione assistita (IVF)

La IVF è il processo con cui gli ovociti vengono fecondati dal liquido seminale al di fuori dell'utero (in vitro) nel laboratorio di embriologia. La IVF è il principale trattamento utilizzato nei casi di infertilità, quando gli altri metodi di tecnologia di riproduzione assistita non hanno dato risultato.

Le principali fasi del processo di fecondazione in vitro sono:

  • Stimolazione ovarica con la somministrazione di ormoni e monitoraggio della risposta ovarica
  • Prelievo degli ovociti
  • Raccolta del campione di liquido seminale
  • Fecondazione in laboratorio (IVF classica o Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi/ICSI)
  • Coltura e sviluppo degli embrioni
  • Trasferimento degli embrioni

La fecondazione in vitro classica è quando il liquido seminale appena lavato viene collocato nella stessa piastra con gli ovociti e lasciati a fecondare durante la notte. L'ICSI è una tecnica più specializzata dove uno spermatozoo viene iniettato nell'ovocita.
In Vitro Fertilisation (IVF)
La IVF è il processo con cui un ovocita viene fecondato dal liquido seminale al di fuori corpo, in laboratorio.

Donazione di sperma

Il liquido seminale del donatore viene utilizzato nei casi in cui è stata esclusa ogni possibilità di trovare spermatozoi fisiologici maturi sia nel liquido seminale eiaculato sia in seguito a biopsia testicolare. Inoltre il liquido seminale del donatore è necessario nel caso di donne single.

Il nostro Centro collabora con due banche del seme internazionali, Cryos International e Nordic Cryobank. Il liquido seminale del donatore ottenuto da queste due banche è conforme alla legislazione europea ed ellenica. Tutti i campioni di liquido seminale sono dotati di certificato che attesta la buona salute dei donatori. I donatori vengono selezionai caso per caso secondo il gruppo sanguigno e le caratteristiche. Tutte le donazioni di liquido seminale in Grecia sono per legge anonime.
Donor Sperm
La donazione di liquido seminale è il processo mediante il quale un uomo (chiamato donatore del seme) dona il proprio liquido seminale per ottenere la gravidanza in una donna che non è il proprio partner sessuale.

Inseminazione artificiale (ICSI)

L'iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI) comporta l'iniezione di un singolo spermatozoo direttamente nel citoplasma dell'ovocita. È un processo eseguito da embriologi esperti al microscopio appositamente modificato ad alto ingrandimento, con l'impiego di un micro-ago. Si tratta di una tecnica utilizzata quando il campione di liquido seminale è molto scarso, o nei casi in cui non vi è stata poca o nessuna fecondazione dopo la IVF classica.
In Vitro Fertilisation (IVF)
La procedura ICSI in laboratorio.

Biopsia testicolare

Nei casi in cui non sono presenti spermatozoi nel liquido seminale (azoospermia), può essere seguita una procedura chirurgica per ottenere spermatozoi direttamente dai testicoli.

Esistono diverse tecniche come l'aspirazione percutanea degli spermatozoi (PESA) e aspirazione microchirurgica degli spermatozoi dall'epididimo (MESA) ma il prelievo chirurgico degli spermatozoi dal testicolo (TESE) e quella più diffusa.

La TESE comporta l'estrazione di tessuto testicolare, attraverso una piccola incisione sullo scroto. In alternativa, si può utilizzare un ago sottile per aspirare il fluido e il tessuto direttamente dal testicolo (aspirazione dello sperma testicolare-TESA). Entrambe possono essere eseguite il giorno del prelievo degli ovociti o ad una data anteriore. Se eseguite un giorno prima del prelievo degli ovociti, gli spermatozoi trovati vengono crio-conservati fino al giorno del prelievo degli ovociti. Viene eseguita a Newlife da urologi specializzati, per minimizzare il danno al testicolo e per ottenere il campione adeguato. Tutte queste procedure sono eseguite come procedure ambulatoriali, senza bisogno di ricovero.

Inseminazione intrauterina (IUI)

L'inseminazione intrauterina (IUI) è una delle prime scelte nel trattamento dell'infertilità. Si tratta di una procedura relativamente semplice, in cui un campione di liquido seminale preparato viene posizionato direttamente all'interno dell'utero, utilizzando un catetere morbido. Si tratta di una procedura ampiamente utilizzata per le donne con tube di Falloppio aperte.

Viene utilizzata nei casi di:

  • Infertilità inspiegata
  • Problemi di ovulazione
  • Nei casi di lievi problemi del liquido seminale (oligospermia e/o astenozoospermia)
  • Nei casi di disfunzione sessuale maschile (problemi di erezione)

L'IUI può essere eseguita durante il ciclo naturale di una donna o in seguito a somministrazione di farmaci.
Intra-Uterine Insemination (IUI)
L'inseminazione intrauterina (IUI) prevede il posizionamento degli spermatozoi opportunamente preparati in utero con un catetere.

Esami genetici pre-impianto

Gli esami genetici pre-impianto sono una tecnica utilizzata per rilevare condizioni genetiche anomale negli embrioni, in una fase molto precoce del loro sviluppo prima del trasferimento.

Ci sono due tipi di esami genetici pre-impianto:

  • La Diagnosi genetica pre-impianto (PGD) utilizzata per diagnosticare malattie genetiche specifiche. Viene utilizzata quando entrambi i partner hanno una specifica malattia genetica nota. Oppure quando entrambi i partner sono portatori del medesimo carattere genetico e vogliono scegliere embrioni che non posseggano quella patologia.
  • Lo Screening genetico pre-impianto (PGS) è una tecnica per lo screening degli embrioni per aneuploidie - una patologia in cui in ogni cellula è presente un numero anomalo di cromosomi.

Questo processo comporta la rimozione di una singola cellula (blastomero) il giorno 3 dello sviluppo embrionale o la rimozione di alcune cellule da blastocisti dell'embrione al giorno 5 o 6. Gli embrioni rimangono illesi da questo processo. I blastomeri che si ottengono sono analizzati per l'accertamento di anomalie. Solo gli embrioni sani vengono trasferiti in utero sulla base di questa analisi.

Le principali indicazioni per gli esami genetici di pre-impianto sono:

  • Alto rischio di anomalie cromosomiche o di grave malattia ereditaria monogenica nei bambini
  • Difetti genetici legati al sesso del bambino
  • Aborti spontanei ripetuti
  • Parto prematuro o aborto spontaneo con malattia cromosomica nella anamnesi
  • Numerosi cicli di IVF senza successo con impianto non riuscito
Secondo la legge ellenica gli esami genetici pre-impianto possono essere eseguiti solo per ragioni mediche. Pertanto non possono essere utilizzati per ragioni di bilanciamento familiare.

L'impiego di questi esami non significa necessariamente che vi possa essere una maggiore probabilità di gravidanza e in alcuni casi può anche essere dannoso per un ciclo di trattamento.

Preimplantation Genetic Testing
Biopsia dell'embrione al giorno 3.

Congelamento degli ovociti

La vitrificazione è la tecnica di congelamento più nuova e innovativa che permette alle donne di crio-conservare i propri ovociti.

Il congelamento degli ovociti è raccomandato nei casi in cui una donna voglia:

  • ritardare il momento di diventare madre a causa della sua carriera, degli studi o perché non ha trovato un partner adatto.
  • per preservare la propria fertilità prima di terapie che sono dannose per le ovaie (chemioterapia, radioterapia).
  • per conservare i propri ovociti prima di procedure ginecologiche radicali.
Egg Freezing
Il congelamento degli ovociti (crioconservazione) è una nuova tecnologia in cui gli ovociti della donna vengono prelevati, congelati e conservati.

Trasferimento di blastocisti

La blastocisti è la fase raggiunta dall'embrione al giorno 5-6 dopo la fecondazione. Questa è la fase finale dello sviluppo prima dell'impianto in utero, che segnala l'inizio di una gravidanza. È l'ultimo giorno in cui gli embrioni possono sopravvivere in laboratorio. Gli embrioni possono essere trasferiti a questo punto o in qualsiasi momento prima della fase di blastocisti.

I vantaggi del trasferimento dei blastocisti rispetto al trasferimento in una fase precedente sono:

  • una migliore selezione degli embrioni fra cui scegliere
  • tassi di successo più elevati grazie alla scelta solo di embrioni che hanno completato con successo lo sviluppo pre-impianto
  • minori probabilità di gravidanze multiple dato che può essere trasferito un numero minore di embrioni

A Newlife operiamo una coltura di blastocisti e un programma di trasferimento di successo per i casi che soddisfano criteri specifici. La decisione finale se optare per il trasferimento di blastocisti viene presa il giorno 3 dello sviluppo embrionale. Questa decisione si basa sul numero e sulla qualità degli embrioni, la maturità dell'endometrio e sull'anamnesi della singola donna.
Blastocyst Transfer
Blastocisti umana.

Congelamento del liquido seminale

Nei seguenti casi viene eseguito il congelamento e la conservazione del liquido seminale:

  • Per gli uomini che non possono partecipare alla sessione IVF il giorno del prelievo degli ovociti della partner o il giorno del trattamento. Un campione può essere congelato in qualsiasi momento prima della data prevista del trattamento. Ciò è particolarmente utile in alcuni casi per le coppie provenienti dall'estero
  • Per gli uomini che hanno difficoltà a produrre un campione di liquido seminale il giorno del prelievo degli ovociti, per motivi psicologici
  • Per uomini che presentano parametri di liquido seminale che variano da campione a campione
  • Per uomini che sono single e desiderano conservare la propria fertilità
  • Nei casi di asportazione dei testicoli e/o di chemio o radioterapia programmata
  • Nei casi di raccolta del seme per via chirurgica (biopsia) in modo che non siano necessarie ripetute procedure invasive

La qualità dei campioni di liquido seminale che sono congelati non è influenzata nel tempo, se vengono impiegate tecniche corrette di crioconservazione.
Sperm Freezing
La crioconservazione del liquido seminale (nota anche come congelamento del seme o banca del seme) è una procedura per conservare le cellule spermatiche.

Hatching assistito (laser)

L'hatching assistito (AH) è una procedura mediante la quale viene praticato un piccolo foro nella zona pellucida dell'embrione in modo che la schiusa (hatching) si possa verificare più facilmente. La schiusa di solito avviene naturalmente ed è necessaria affinché l'embrione possa impiantarsi nell'utero. In alcuni casi, l'embriologo può ritenerlo necessario per aiutare l'embrione in questo processo (ad esempio gli embrioni con una zona pellucida spessa, donne di età superiore ai 37 anni, ecc.)

Esistono vari modi di eseguire l'hatching assistito. A Newlife questa procedura viene eseguita utilizzando la più recente tecnologia laser, che è il metodo più sicuro, rapido ed efficace disponibile.
Assisted Hatching (laser)
L'hatching assistito si svolge in laboratorio prima del trasferimento degli embrioni.

Congelamento degli embrioni

In molte coppie, ma in particolare in quelle giovani, un ciclo di fecondazione in vitro può portare alla produzione di molti embrioni. Dopo il loro trasferimento può rimanere ancora un certo numero di embrioni di buona qualità. Questi embrioni in eccedenza possono essere congelati, conservati e utilizzati in un ciclo successivo.

In alcuni casi, a causa della scarsa qualità dell'endometrio o di sindrome da iperstimolazione ovarica grave, non viene eseguito il trasferimento di embrioni freschi e tutti gli embrioni devono essere congelati per un uso futuro.

La tecnica di congelamento utilizzata si chiama vitrificazione e gli embrioni possono essere conservati per un lungo periodo di tempo senza comprometterne la qualità.

I cicli con trasferimento di embrioni congelati presentano molti vantaggi:

  • Alti tassi di successo, senza dover passare attraverso la fase di stimolazione con l'uso di ormoni e il prelievo di ovociti
  • Costi ridotti
  • Preparazione ottimale dell'endometrio
  • Conservazione della fertilità

Congelare e conservare gli embrioni soprannumerari è anche particolarmente utile in cicli con ovodonazione. Un ciclo riuscito con ovodonazione che si traduce in embrioni congelati, significa che una coppia può cercare di avere un fratello biologico in un ciclo successivo. Questo non è sempre possibile se la coppia non ha embrioni congelati, poiché è possibile che la donatrice utilizzata nel primo tentativo non sia più disponibile.
Embryo Freezing
La crioconservazione degli embrioni consiste nel conservare un embrione a -196 ° C per un uso futuro.

Induzione dell'ovulazione

L'induzione dell'ovulazione è il processo con cui usiamo farmaci specifici (ormoni), somministrati in pillole o iniezioni, per stimolare le ovaie affinché producano ovociti. In alcuni casi questa terapia può portare ad una gravidanza, senza ulteriore necessità di trattamento. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, questa terapia è usata in combinazione con altri tipi di trattamento come l'inseminazione intrauterina o la fecondazione in vitro (IVF).

I farmaci più frequentemente utilizzati per indurre l'ovulazione sono il clomifene citrato, gli inibitori dell'aromatasi e le gonadotropine.
Ovulation Induction
Un ovaio stimolato.

Aspirazione di cisti ovarica

In molti casi, le cisti ovariche possono evolversi; esse sono principalmente benigne e derivano dalla funzione ovarica. La loro presenza può influenzare negativamente la risposta delle ovaie alle terapie farmacologiche. In questi casi, può essere essenziale aspirare la cisti (svuotarne il contenuto con l'uso di un ago sottile) in modo che il trattamento possa continuare senza problemi. Questa procedura viene eseguita a NewLife con anestesia o senza, secondo il caso. L'aspirazione della cisti ovarica è eseguita sotto guida ecografica.